Il nome della famiglia Chironi affonda le sue radici in Sardegna,

luogo in cui la pastorizia è una
delle principali attività ed è lì che nasce la nostra storia ...

 

nel lontano dopoguerra, il nonno Pietro Chironi, inizia a lavorare il latte appena munto
in una casa di montagna, costruita in legno, dentro la quale
conservava tutta l'attrezzatura necessaria per preparare il formaggio; riuniva i figli attorno al
focolare e iniziava a lavorare spiegando loro minuziosamente ogni dettaglio e ogni segreto per
produrre un ottimo formaggio.

 

Ma nonostante il duro lavoro di nonno Pietro i guadagni non erano tali
da poter supportare le necessità di una famiglia,

per tale motivo nei pensieri del nonno c'era sempre la triste possibilità
di dover abbandonare la Sardegna, per poter costruire ai propri figli un futuro migliore.

 


Fu così che nel 1958 vendette le capre e acquistò le pecore e dopo due anni,
il 15 giugno 1961, con un veliero, salpò in direzione di Talamone con i figli, il gregge,
il cane e il somaro e navigò per tre lunghi giorni in mare aperto.
Una volta arrivato a Talamone si diresse in provincia di Siena,
in un podere chiamato Fior di Siena, nelle vicinanze di un piccolo paese
denominato Chiusure, nel quale iniziò a stabilirsi.

 

 

 

 

L'anno successivo si trasferì a Buonconvento,
nell'azienda le Sale, formata da quasi 100 ettari di seminativo
e 4 poderi, luogo in cui decise di mettere radici.

Era la prima famiglia sarda a stabilirsi nella zona.

 


L'attività principale che praticava era l'allevamento, seguito dall'agricoltura
ed è grazie ai suoi formaggi, stagionati in modo naturale nella cantina sotto il podere,
che riuscì a creare qualcosa di unico, che venne tramandato ai figli e adesso ai nipoti,
con il valore aggiunto della tradizione e dei valori, che contraddistinguono la storia della famiglia.

 

Oggi,

Francesco, Pietro, Giovanni e Raimondo
 conducono l'azienda con lo stesso Amore
e gli stessi ideali tralasciati nel tempo

 

Produciamo direttamente,
durante il corso dell'anno, tutti i foraggi e tutti i cereali
Mais, Orzo, Fave, Avena, Triticale e Grano Tenero,
necessari per l'alimentazione dei nostri animali,
 


Attraverso metodi di coltivazione che rispettano il benessere dell'uomo,
dell'animale e la biodiversità del nostro territorio.

 
  • ×

    L'amore per gli animali

    Già dal 1970 le nostre pecore pascolano su terreni direttamente coltivati con metodo biologico.
    L'azienda dal 2015 è stata convertita a regime Biologico con certificazione ICEA

    L'allevamento è funzionale, tra animali e terreno il collegamento è garantito dalle seguenti caratteristiche:

    · Il numero di animali per ettaro di pascolo è molto ridotto, tale da garantire un rapporto ottimale.

    · Il 70% dell'alimentazione proviene dall'azienda ed è di nostra produzione,
    il restante 30% viene acquistato da produttori certificati a KM0.

    · La coltivazione dei campi avviene in modo biologico e assente da OGM.

    · Il ciclo di riproduzione è tendenzialmente chiuso per garantirne la qualità.

  • ×

    Il Nostro latte

    La stalla è composta da due grandi corridoi centrali nei cui lati esterni riposano gli animali e vengono alimentati, nel periodo invernale, mediante stabulazione fissa,
    mentre nel periodo estivo si utilizza il metodo di allevamento al pascolo con una piccola integrazione all'interno della stalla.

    Due corsie centrali vengono utilizzate per condurre le pecore alla mungitura meccanizzata, il latte
    mediante circuito chiuso completamente in acciaio, raggiunge la sala refrigerata senza alcun contatto con agenti esterni.

Un nuovo progetto garantisce la qualità del prodotto.

Nasce così il pecorino di Montalcino,
tre tipi di formaggi con il solo latte
della nostra azienda

 

 

Dove siamo

Richiesta Informazioni